blabla-sonia: Füma füma

martedì, settembre 18, 2007

Füma füma

Una cosa che non vi ho raccontato del mio viaggio in Francia (per la verità, finora, non vi ho raccontato un bel niente) è che lì ancora si può fumare tranquillamente nei locali pubblici.
Non mi sembrava vero, tant'è che io, abituata alla nostra (svizzera) e vostra (italiana) legge, continuavo ad uscire dai locali per andare a fumare. Mi faceva parecchio strano fumare all'interno dei luoghi al chiuso.
Epperò adesso a ripensare all'odore del fumo, mica mi dava fastidio. Io quasi quasi mi sono pentita di aver votato sì alla legge contro il fumo, ché tra pochi mesi, quando inizierà la stagione fredda, se mi troverò al ristorante - a parte abbandonare i commensali -, sicuramente gelerò, o peggio ancora, mi dovrò continuamente coprire per uscire, visto che da noi la legge è partita in un periodo appropriato più alla fumatina en plein air.

technorati tags: ,

22 Comments:

Blogger Captain's Charisma said...

che Di benedica la legge anti-fumo ;)

5:06 PM, settembre 19, 2007  
Blogger zefirina said...

io sono una non fumatrice cortese, però come dice il capitano dio benedica la legge antifumo che a volte uscivo dai locali con gli occhi gonfi e arrossati e per me che non fumo avere i capelli impuzzoniti era una tortura (non è che alle due di notte ti venga proprio la voglia di lavarteli specie se li hai lunghi)

11:25 PM, settembre 19, 2007  
Blogger zefirina said...

ah sonia mi spiace ho perso una cantonata era una bufala la storia del ragazzino e il giornalista

11:26 PM, settembre 19, 2007  
Blogger Alberto said...

Ognuno può fare quello che crede della sua salute, ma la legge antifumo è un segno di civiltà e ha migliorato la qualità dell'aria nei locali pubblici (per non parlare dei bambini, che sono i più esposti al fumo passivo - ndr) ;-)

Un abbraccio nonfumatore :-)

2:08 AM, settembre 20, 2007  
Blogger sonia said...

Ecco, bacchettatemi un po' che mi fa bene. :-)

3:08 AM, settembre 20, 2007  
Anonymous La Francese said...

daidai raccontaci della tua francia... a me manca ancora l'ultima puntata del nostro resoconto interminabile sul viaggio in francia nord!

9:24 AM, settembre 20, 2007  
Anonymous Alex said...

Eh sì. Accadde anche a me.
Arrivai in Francia in aereo, sotto una fitta nevicata. Presi qualcosa di caldo al bar dell'aeroporto, poi uscii fuori a fumare sotto la neve. Solo quando rientrai, mi accorsi che la gente dentro fumava....
;)

10:08 AM, settembre 20, 2007  
Blogger roberta82 said...

Io sono fumatrice, e devo ammettere che la legge anti fumo ha i suoi vantaggi e svantaggi....
All'inizio ero molto contrariata, perchè non vedevo giusto "limitare" lo spazio per i fumatori...costringendoli a sopportare freddo e gelo, per fumarsi una sigaretta.
Adesso però sono d'accordo su alcuni punti di vista della legge...trovo più gradevole andare al ristorante e non sentire più l'odore del fumo mentre mangio.
E trovo migliore la vita nelle discoteche, in cui non si muore più soffocati...
^___^

10:35 AM, settembre 20, 2007  
Blogger laollo said...

sai, una delle (rarissime) eredità positive di Berlusconi è proprio la legge anti fumo.
in Francia, ma anche in Svizzera, non riesco a star nei ristoranti a volte, allora chiedo cortesemente di allontanare la sigaretta da me :)

10:51 AM, settembre 20, 2007  
Blogger Pier said...

Per uno che arriva da anni di cortine di fumo al bar, questa legge è un toccasana... Anche per i vestiti che non si impregano di quell'odore così difficile da togliere, anche a colpi di feebreeze!
Se posso darti un consiglio, smetti gradualmente di fumare... Oltre ad evitare il raffreddore, farai contento anche il tuo portafoglio! ;-)

1:31 PM, settembre 20, 2007  
Blogger digito ergo sum said...

Ueh, a questa cosa del freddone, mica ci avevo pensato... almeno non fino ad ora. Mi stai dando un input notevole per smettere di fumare. Però, se perdo il mio unico vizio, dovrò trovarne per forza un altro. Un uomo senza vizi è, per matematica definizione, un vizioso (!?), devo trovare assolutamente un vizio, non voglio essere vizioso, io.... mumble mumble mumble... il gioco no, le donne no (grazie, già dato e, soprattutto... GIÀ PRESO), il fumo non se ne parla (più), per la droga sono troppo vecchio, l'alcool non lo reggo... maledizione, mi toccherà diventare gay. Sonia.. ti odio!! ;-)

3:30 PM, settembre 20, 2007  
Blogger marce said...

Bisogna fare di necessità virtù. Quindi per non prendere freddo basta smettere di fumare.....

5:30 PM, settembre 20, 2007  
Blogger Eclisse di luce said...

Carissima Sonia,
ho degli amici senegalesi, eritrei, e del Marocco,
amicizie greche, romene, albanesi.
Tu hai ragione che un sorriso, non fa male a nessuno.
So le storie di ognuno di loro, tutte le loro difficoltà.
Il mio sorriso non lo nego a nessuno.
Anche a te mando un sorrisone grande. :O)

6:34 PM, settembre 20, 2007  
Blogger titty said...

beh dai però anche se sei fumatrice si sta meglio ora che nei locali non si fuma più..!!ma raccontaci altri particolari della vacanza???

12:29 PM, settembre 21, 2007  
Blogger Helga said...

Eppoi c'è da dirne una sai... da quando nn si fuma più nei locali si sentono di tutti i puzzi! Prima il fumo assorbiva e uniformava tutto! Salubrificava l'aria! Ora, nelle discoteche specialmente, di tanto in tanto qualche ascella quando nn di peggio...

6:05 PM, settembre 21, 2007  
Blogger sonia said...

@Alex,Roberta,Helga: siamo gli unici del gruppo füma füma.

@Digito:Ma tu hai smesso? Grande. :-D

@Titty: arriveranno in pillole. :-D

@LaO: Ho sbagliato, infatti devo fare una correzione. In effetti il divieto di fumo non c'è in tutta la Svizzera, ma è solo nel mio Cantone. È verissimo che ZH si fuma ancora. Ma tu che ci facevi a ZH? :-)

Zefi, Capitano, Alberto,Pier, Marce(benvenuto): È vero, me ne rendo conto anche io, che esco dai locali e non puzzo più di fumo. :-) Ma prima o poi smetterò di fumare, di questo ne sono certa. Mi prendo ancora un po' di tempo però, è l'unico vizio costoso che ho. :-)

La francese, Eclisse di luce: Benvenute. Passo direttamente da voi.:-)

7:38 PM, settembre 21, 2007  
Anonymous nino said...

Secondo me fumare in un locale pubblico è poco educato verso chi (come me) non riesce proprio a tollerare il fumo.
Se uno mi fuma accanto mentre mangio, o lui spegne (come è giusto che sia), o chiamo il cameriere e gliela faccio spegnere, o pago il conto e me ne vado...
Io non ho niente contro chi fuma... però non addosso a me mentre mangio...

12:47 AM, settembre 22, 2007  
Blogger sonia said...

@nino: benvenuto! Malgrado il mio viziaccio, ti garantisco che ho rispetto per chi non fuma. Soprattutto per i bambini, non riesco proprio a fumare davanti a loro.

Ciao :)

4:18 PM, settembre 22, 2007  
Blogger Alberto said...

Lo sai che ti sono affezionato, su. ;-)

Un abbraccio bacchettone :-)

1:52 AM, settembre 23, 2007  
Blogger lasposina said...

Dio benedica la legge anti fumo, purtroppo qui in Olanda non c'e' ancora questa legge...ma arrivera' arrivera'.

10:45 PM, settembre 23, 2007  
Anonymous walter said...

basta smettere di fumare... si risparmiano soldi, non ci si deve vestire e svestire continuamente quando si va in un locale (a meno che non si faccia il/la strip-teaser di lavoro, ma quella è un'altra storia...), si risparmia in salute, quando si pomicia al partner non sembra di leccare un portacenere... e poi quando esci solo con un non-fumatore così non lo lasci da solo in mezzo al locale, che fa brutto...

9:17 AM, settembre 24, 2007  
Blogger sonia said...

Vale e Walter: No ragazzi, infatti condivido anche io sta legge, se l'ho votata un motivo c'è. :-)
Ero reduce da un vissuto italiano, quindi sapevo a cosa sarei andata incontro. Sul fatto che si risparmiano soldi Walter hai perfettamente ragione, potrei farmi di quei viaggi..., in salute avrei invece qualcosa da ridere :-). Pensa invece che nonostante io fumi, ho sempre avuto ragazzi e ho tutt'ora non fumatori, questo è indice che ho un'igiene orale niente male. :-)

12:12 PM, settembre 24, 2007  

Posta un commento

<< Home