blabla-sonia: Nuove Leggi

venerdì, gennaio 05, 2007

Nuove Leggi

Premetto che non sono le uniche due leggi che sono entrate o che entreranno in vigore quest'anno, ma una di queste, secondo me, è molto significativa.

Due anni fa il referedum, il 18 giugno 2004: il SI, batte il NO, con il 58% dei voti.
Dal 1° gennaio 2007, quindi da pochissimi giorni, è entrata in vigore una legge per la quale posso dire di essere contenta, azzarderei anche "orgogliosa":
l' "Unione domestica registrata per le coppie omosessuali" su tutto il territorio Svizzero, è diventata una realtà.
Riconoscere queste coppie significa anche: "Il riconoscimento statale di coppie omosessuali si prefigge inoltre di contribuire a porre fine alle discriminazioni e ad attenuare i pregiudizi" .

Questa legge favorisce anche le coppie eterosessuali che vivono sotto lo stesso tetto. Ossia, se si registrano come una coppia convivente, sono anch'essi tutelati dalla legge, e considerati come una coppia di fatto.

Un bel passo avanti direi.

Mentre, per la legge sul "Divieto di fumo nei locali pubblici" , siamo un po' indietro rispetto a voi.
Il referendum c'è stato a maggio dello scorso anno, e questa entrerà in vigore dal 1° aprile 2007. Vi confesso che, anche se sono una fumatrice, al Referendum ho votato per il divieto.

23 Comments:

Blogger Yoda said...

Ringraziamenti di mando per la tua visita, Sonia cara... Tornare tu devi nel mio spazio, aggradarmi con la tua presenza così farai.

7:44 PM, gennaio 05, 2007  
Blogger laollo said...

vabbè, ormai solo l'Italia è ferma al medioevo pontificio...
ma da voi si sa che la laicità dello stato è un valore ormai consolidato.
bravi svizzeri!
e brava Sonia :)

9:16 PM, gennaio 05, 2007  
Anonymous kiara said...

Voi siete indietro? Ma Sonietta ,magari l'Italia fosse come la Svizzera!
Sei bacini sinceri, t'abbraccio forte, tipo sottovuoto.

10:19 PM, gennaio 05, 2007  
Blogger Whitedog said...

Si, devo ammettere che a laicità siete messi meglio, però permettetemi di risollevare le sorti del mio paese con queste celebri parole: "In Italia per 300 anni sotto i Borgia ci sono stati guerra, terrore, criminalita', spargimenti di sangue. Ma hanno prodotto Michelangelo, Leonardo, il Rinascimento. In Svizzera vivevano in amore fraterno, avevano 500 anni di pace e di democrazia. E cosa hanno prodotto? L'orologio a cucu'. (Orson Welles e Joseph Cotten in "Il terzo uomo")
W l'Italia!
BAUUUUUUUUU!

1:36 AM, gennaio 06, 2007  
Blogger Alberto said...

Sono impressionato: neanche La Gazzetta Ufficiale è così tempestiva nel comunicare gli aggiornamenti legislativi e le ultime delibere giurisprudenziali!!!

Secondo me, visto quanto t'interessano le leggi e quanto sei portata al rispetto dei diritti, avresti dovuro scegliere la Facoltà di Giurisprudenza. ;-)

Un abbraccio civilmente utile. :-)

10:35 AM, gennaio 06, 2007  
Blogger Cilions said...

" ottime notizie!!!! BENE;)

11:33 AM, gennaio 06, 2007  
Blogger Viola said...

eee la Svizzera..tutt'altra cosa...
Poveri noi italiani...

11:41 AM, gennaio 06, 2007  
Anonymous Giulia said...

Io non commento, che è meglio.. ;-)
Però ti mando un saluto e approfitto per lanciare un bacio anche al mio pupazzotto Alberto!! ;-) Un abbraccio ciritroviamotuttiquistrettistretti ;-)

8:03 PM, gennaio 06, 2007  
Anonymous dandapit said...

Bella notizia!!
Speriamo che anche in Italia ci sia "evoluzione" di pensiero!
Bellissimi certi commenti!!
Impossibile non ridere: Whitedog simpaticissimo, e divertente anche Alberto, senza contare il suo abbraccio civilmente utile!
Ciao Sonietta!! baci baci, e grazie per la buona nuova!

9:31 PM, gennaio 06, 2007  
Blogger gloriamundi said...

Sono l'equivalente dei nostri PACs?...

Comunque è vero, da quando c'è il divieto nei locali pubblici almeno si respira... Sia per i fumatori che per i non fumatori.
E' una rottura tutte le volte andare fuori a fumare, ma almeno all'interno si può stare senza soffocare...

12:01 PM, gennaio 07, 2007  
Blogger Alberto said...

DANDAPIT grazie per il simpatico apprezzamento, ce n'è sempre bisogno!!!!
Un abbraccio everybody.needs.somebody :-)

GLORIAMUNDI
Welcome back on this screen: we all missed you!!!
Un abbraccio sic transit. :-)

12:45 PM, gennaio 07, 2007  
Blogger gloriamundi said...

@ alberto:
;) :)

1:21 PM, gennaio 07, 2007  
Anonymous Stefania said...

Bene bene, buone notizie allora! Anch'io fumo (purtroppo) ma sinceramente sono contenta che ci sia il divieto nei locali pubblici...mangiare o ballare in una nuvola di fumo non mi piaceva molto...
Ciao ciao

9:54 PM, gennaio 07, 2007  
Blogger sonia said...

Yoda: ritornerò, Sonia ringraziare te.:o)

LaO:Esatto LaO, il nostro è uno Stato laico! E su certe cose, si può azzardare a portarle in parlamento.

Kiara: bhe su certe cose, in effetti sì sì! :o)

Dogo: Già, in effetti apparteniamo a uno stato Laico, e questo gioca per certe cose a nostro favore. Ma non solo, qui fortunamente c'è la democrazia. La legge siamo noi, la facciamo noi grazie ai Referendum. Si devono aiutare le mamme in difficoltà? Referendum.
Si deve votare per...? Referendum.
Ma con questo post,non sto assolutamente dicendo nulla a sfavore dell'Italia, anzi...condivido con te che l'Italia ha dato parecchio, anzi, l'Italia è uno stato che esiste da milleni e milleni, mentre considera che prima che il Ticino esistesse, era Italia. È grazie a Napoleone che noi esistiamo come Cantone.
Sappi che i miei studi artistici e umanistici li ho fatti e li sto frequentando nella vostra Nazione.
Quando parli di Borgia e Rinascimento, sò benissimo a cosa ti riferisci.

Alby:Le leggi sono importanti da conoscere. È chiaro non puoi saperle tutte, altrimenti sarei andata a fare giurisprudenza. :o)
Stò attenta, perché mi piace sapere che quando voto qualcosa, e pssa, mi piace sapere che poi questa si realizza. :o)

France: bella sì...;O)

Viola: Questa è una bella notizia è vero. Ma non dire mai povera italia...;O)
Perché in Italia ci sono altre risorse altre cose positive.

Giulia: Ciao ! ;O) Un saluto anche a te!

Dandapit:Ecco questa è una notizia positiva. ma ricordo in un post di stefania, che diceva che in una piccola regione dell'Italia questa è un'iniziativa che la gente aveva accettato di buon grado. Quindi mai perdere le speranze. Anche se dubit che in Italia una cosa così verrà accettata, dal moemnto che il vostro è uno Stato Cattolico.

Gloria: Cosa sonoi PACS?

Sono felice anche io che lo tolgano anche da noi. Io ormai dal momento che spesso sono in Italia, mi sono abituata con sta storia del divieto di fumo, e infatti quando esco qui, mi accorgo della differenza...esco che puzzo di fumo da cima a fondo. :O)

Eppoi si fuma anche meno! :O)

Stefy: È lo stesso anche per me...è un ottima cosa quella del divieto di fumo!

1:27 AM, gennaio 08, 2007  
Anonymous tiziana said...

cara sonia, è unasegno di grande civiltà quello di aprirsi anche legalmente per accogliere le coppie omosessuali, spesso vorrei che in Italia si attenuasse la forte influenza cattolica, che su queste tematiche è ancora indietro anni luce... per quanto riguarda il fumo.. beh non posso definirmi esattamente una fumatrice, ma sicuramente ho avvertito una grande differenza da quando è stato proibito il fumo nei locali. si respira aria fresca. un abbraccio

9:22 AM, gennaio 08, 2007  
Anonymous Duss said...

Buon giorno carissima, rientro oggi in ufficio e quindi, tempo permettendo, ricomincero a leggere tutti i vostri blogs! :D

Un bacio

10:57 AM, gennaio 08, 2007  
Blogger sonia said...

Tizi, infatti il cattolicesimo in Italia spinge molto, e su queste tematiche spesso è la Chiesa a manipolare la cosa.

Per il fumo sono contenta che lo tolgono anche qui! :o) Fumerò con più intelligena! :O)

Duss: Bentornato paperotto! ;o)

2:21 PM, gennaio 08, 2007  
Anonymous alex321 said...

Per la prima legge... accidenti state avanti. Bello vivere senza il vaticano dietro l'angolo ;)
Per il fumo, vedrai: fumare fuori dai locali pubblici è bello, si forma una solidarietà tra fumatori, si socializza. Tutte cose belle che i non fumatori si perdono :)
Con l'occasione, buon anno nuovo! Che sia un gran bel 2007!
Ale

2:40 PM, gennaio 08, 2007  
Blogger sonia said...

Ciao Ale :O)
Hai visto che legge? :o)
È comunque una legge nella giusta dose, ossia, vieta il matrimonio per le coppie omosessuali(al quale sarei contraria), l'adozione di figli(al quale sarei contraria), vieta l'ineseminazione artificiale (alla quale sono contraria). Però sono d'accordo che venga riconosciuta almeno l'unione.
È vero che in Italia con il papa dietro l'angolo è un po' difficile, anche perché l'ho senito stasera al TG e a quanto pare è contro a questo minimo di legge!
Comprensibile però...

Per il fumo hai perfettamente ragione, si creeranno quei gruppetti che i fumatori, si scordano di trovare ;o)

Un ottimo ann anche per te caro Alex.

9:24 PM, gennaio 08, 2007  
Blogger Mad Riot said...

Gli omosessuali hanno il diritto ad essere riconosciute come coppie...l'amore e amore o no? Per quanto riguarda il divieto di fumo, hai il mio massimo rispetto per il tuo voto. Molti fumatori purtroppo sono arroganti e fumano dove non dovrebbero, mancando di rispetto a noi non fumatori. Se potessi gonfierei di botte i miei prof che fumano a scuola...e poi se la prendono con gli alunni che seguono l'andazzo...

10:22 PM, gennaio 08, 2007  
Blogger sonia said...

Carissimo M@D, ho votato SÌ anche per i l'unione regestrata delle coppie omosessuali. È un loro diritto amrsi come meglio credono!
Mentre per il fumo, pur essendo una fumatrice, rispetto chi non o fa.

Ma a scuola non sarebbe vietato anche li?! Io se fossi insegnante non credo che mi farei vedere dai miei allievi, è una questione di rispetto.

10:27 PM, gennaio 08, 2007  
Anonymous alex said...

Eh Sonia... c'è poco da fare. Non per tirare acqua al tuo mulino, ma il sistema Svizzero in generale sta molto più avanti rispetto alla vecchia Italia... Quel che apprezzo di più della Svizzera è proprio l'uso perfetto dello strumento del referendum propositivo, quello che crea leggi, invece di abrogarle. Prassi che rende di fatto inutile un parlamento. Ogni cittadino dice la sua :)
Baci!

10:30 AM, gennaio 09, 2007  
Blogger sonia said...

Alex allora reputami una referendista. Credo che siano le votazioni più importanti, e ai Referendum bisogna partecipare, ancora di più proprio perché danno spazio alla popolazione di scegliere. Una vera e popria democrazia! Io gli adoro quando ci sono, non me ne perdo uno. Poter scegliere per esempio di far alzare o meno il costo del pane, è una cosa che apprezzo molto!
I nostri politici una cosa ci hanno detto: se vuoi far valere un tuo disappunto, non è non venendo a votare che lo si dimostra, ma lo dimostri piuttosto, presentandoti al voto ma votando scheda bianca. Non è il mio discorso, io voto sempre o SI o NO, ma però quanto dicono è vero. Quindi anche in Italia, è importante che anche i Referendum li si facciano valere di più!Ricordo due anni fa, che nel Referendum delle cellule staminali, si era messo di mezz il nuovo papa, e nessuno o pochissimi si era presentato a quel Referendum che reputo comunque importante. Ricordo che quel Referendum è stato bocciato anche da noi...io infatti non ero a favore. Ma il voto è libertà di parola, è importnte presentarsi. Un abbraccio e scusa la spatafiata!:O)

1:02 PM, gennaio 09, 2007  

Posta un commento

<< Home