blabla-sonia: Prima pagina "quotidiana"

martedì, dicembre 12, 2006

Prima pagina "quotidiana"

Quando leggo il nostro giornale principale locale, spesso mi capita al bar in compagnia di un buon caffé, attuo un sistema tutto mio.

Me ne impossesso, mi siedo al tavolo o resto al bancone, mi guardo bene intorno per essere sicura che non ci sia nessuno che in quel momento mi sta osservando e con le dita cerco di andare quasi l’ultima pagina. Una volta trovata, la sollevo piano piano e…sbircio dentro: rassicurata del fatto che sul necrologio non appare nessun nome di mia conoscenza, spalanco il giornale e comincio a leggerlo normalmente.

19 Comments:

Blogger Paolo said...

Già già, sono quelli che non vanno piu' alla Migros! hahaha.. traballante? miiiiiiii!!! pero' mi ricordo che stavo parlando con una bella gnocca! o era solo l'alcool? hahaah.. azzzz.. ma il telefono lo usi per rispondere o no? che palle!!! mercoledi' sera ho i biglietti per il concerto alla RTSI, ci sei? fammi sapere, bacio.

12:13 AM, dicembre 12, 2006  
Blogger sonia said...

ahahahah...specifica bene Paolo: già già, sono quelli che non vano più alla Migros fare la spesa!! :o))))
Chi bella gnocca la Russa o la Brasiliana!! Stavi parlando con un casino di donne!!!:o))

Il mio telefono è partito...ti dovrô chiamare con quello di casa.
Mercoledì? Possibile!

12:31 AM, dicembre 12, 2006  
Blogger Alberto said...

Di solito la prassi della lettura dei necrologi è tipica degli anziani, che vogliono essere certi di non aver perso un compagno d'infanzia o -al contrario- che vogliono sentirsi Highlander... :-)

Visto che tu esci da questo target, mi viene da pensare che tu sia incredibilmente attaccata a ogni tuo affetto, anche il più periferico. La cosa è molto bella, purché non inflazioni il tuo amore a scapito della tua anima gemella. ;-)

A ogni modo, avercene di persone così attente al prossimo!

Un abbraccio sensibile. :-)

1:02 AM, dicembre 12, 2006  
Anonymous gidInter said...

In questo periodo, la prima pagina che sfoglio è quella sportiva: non mi par vero che l'Inter sia così forte!!! :-)))

baciotto ;-)

1:52 AM, dicembre 12, 2006  
Blogger Clopin said...

Qualche anno fa, un mio amico mi ha telefonato dicendomi che "era defunto e che le esequie si sarebbero tenute domani, ..." etc, etc. Ebbene sì: su "Il Mattino" di Napoli, avevano sbagliato il cognome e la data di nascita, ed il nome del mio amico, per pura fatalità, coincideva con quel del "egli fu"! Fu una situazione molto surreale, perchè tutti gli annunci riportavano i dati inesatti, quasi come se si fosse trattato di un macabro scherzo: ma non era così! Alla fine ci siamo fatti una risata (e un paio di corna - non si sa mai!). Da allora questo mio amico legge sempre prima i necrologi, come te.

Ti abbraccio
Clopin (niente fiori ma solo opere di bene)
P.S. Com'è andata a finire? Il giornale si è corretto ed ha ripubblicato tutti i necrologi con i dati corretti e come locuzione di scusa ha utilizzato la dicitura: "... la redazione si cosparge il capo di cenere". Non è stato proprio brillante!!!!

9:46 AM, dicembre 12, 2006  
Blogger laollo said...

i necrologi dedicati agli anniversari di morte mi fan morire dal ridere.
tipo quelli di morti da 40 anni che ancora hanno scritto: "rapito nel fiore della gioventù ci mancherai sempre".
ma chi cavolo li scrive?
baci, L.

10:12 AM, dicembre 12, 2006  
Anonymous Duss said...

Buon giorno Sonia!
I necrologi sono l'unica cosa che salto in un giornale, non vorrei trovarci il mio nome! :D

10:28 AM, dicembre 12, 2006  
Anonymous kiara said...

Quando arrivo al bar per fare colazione, le notizie principali le ascolto dalle persone che ne discutono e se muore qualcuno di conosciuto lo vengo a sapere ancor prima di entrare. Questo è un altro dei motivi per cui non leggo il giornale, per la pagina con i necrologi.
Buona giornata Sonietta!
9000 baci!

10:28 AM, dicembre 12, 2006  
Blogger Cilions said...

Io prima o poi tanponerò per leggere i manifesti dei necrologi lungo le strade... è una spinta irrefrenabile...

11:29 AM, dicembre 12, 2006  
Anonymous walter said...

da ragazzini si leggeva l'ultima pagina di un famoso quotidiano italiano che riportava i cinema a luci rosse con i titoli in programmazione. ora non lo si leggono più... ma solo perchè hanno tolto quei titoli!!! ;-)

12:00 PM, dicembre 12, 2006  
Blogger sonia said...

@Alby: È vera sta cosa degli anziani...
Pensa che invece mi verogno di brutto a leggerli! Ma è più forte di me...

Però è vero che se leggo di qualcuno di mia conoscenza, chiudo il giornale.

Un abbraccio!

@Gidinter: :O))) Non avevo dubbi! E sai cosa ti dico?Fai bene;O)

@Clopin: ma giuraaaa...incredibile!!:OD
È pazzesca sta storia!!! Secondo me a questo tuo amico gli hanno allungato la vita :D

@LaO: hai ragione alcuni sono proprio spisciossimi...a volte riportano di quei pensieri allucinanti. :D
Questi mi capita soprattutto di leggerli quando sono in Italia.

@Duss: Buongiorno Duss...Immagino! A volte l'ho pensanto anche io:D :D

@Kiara: qui pensa, tutti che si fanno i cavoli loro. Nessuno sa nulla e nessuno dice nulla. È vero che i bar in Italia sono pululati di gente la mattina, qui invece è tutto abbastanza tranquillo!
10000 baci

@France: sai che mentre scrivevo il post, stavo pensando ai necrologi che mettono sulle strade in Italia? Qui non esiste proprio...
Però quando vengo da voi me li leggo sempre anche se non conosco nessuno...è una spinta veramente irrefrenabile :D

@Walter: dai veramente il giornale quotididano riportava annunci a luci rosse? Fantastico!! :D Mai visti qui...se non su un settimanale, il "Cerca e trova" di quegli annunci a luci rosse pazzesche, ancora adesso.

1:40 PM, dicembre 12, 2006  
Anonymous walter said...

ma non erano annunci a luci rosse! era la pagina dei cinema con la programmazione settimanale, e oltre a quelli "normali" c'erano pure quelli che proiettavano film porno :-)
no, gli annunci sono tristi...

2:58 PM, dicembre 12, 2006  
Anonymous angioletto79 said...

ciaoo Sonia!
Io leggo pochissimo il giornale ... solo "la Rosa" e vado nelle ultime pagine per vedere le notizie breve degli sport poco conosciuti qui!
un bacio e un abbraccio
Mary

3:50 PM, dicembre 12, 2006  
Anonymous Stefania said...

Uffa! duss mi ha rubato la battuta! :-(
spero che non troverai mai un nome conosciuto.... ;-)
Ciao sonia, buona serata!

5:51 PM, dicembre 12, 2006  
Blogger sonia said...

@Walter: ma perché in Italia ancora ci sono i cinema porno? ;O)))
Sai che qui li hanno tolti da un pezzo...solo night club con tanto di donzelle con le quali puoi farci pure la sauna! ;O))) Pensa te!

@Mary: ma ciao carissima...come stai? Ci manchi sai? Ti penso...ieri ero preoccupata sia per te che per pier...

Fai bene a leggerti la pagina "rosa", io quella la leggo solo dal parrucchiere quando vado!
Ti dirò che perô una volta letti gli annunci, vado anche io subito alla pagina con le brevi notizie!;O)

@Stefy: Lo spero anche io ;O)
Un abuona serata anche a te...passo dopo! ;O)

6:40 PM, dicembre 12, 2006  
Anonymous walter said...

sai che non lo so? si leggevano i titoli per ridere, che fantasia che hanno gli autori! :-)

8:41 AM, dicembre 13, 2006  
Blogger sonia said...

@Walter: immagino che li leggevate per pura fantasia...io pure leggo quelli degli annunci delle signorine ;O)

Ma mi sa che invece i cinema li hanno tolti n po' dappertutto!

9:20 AM, dicembre 13, 2006  
Blogger Helga said...

Te sei di fuori come un terrazzo!!! :)))

5:25 PM, dicembre 13, 2006  
Blogger sonia said...

Solo fuori come un balcone?!:o(
Noooo, molto di piuuuuu....;O)))

Un abbraccione!

12:13 PM, dicembre 14, 2006  

Posta un commento

<< Home