blabla-sonia: Pulsione di pancia...

martedì, novembre 14, 2006

Pulsione di pancia...


Da giorni sentivo una fortissima pulsione in pancia: desideravo entrare in una libreria comprarmi un “cacchio” di libro purché fosse scelto da me e non uno di quelli che ormai da due anni mi vengono “imposti”.
Questo desiderio è nato da questo post e da quest' altro, ma soprattutto dalla risposta data da loro ai miei commenti.

Oggi finalmente ho esaudito questo mio desiderio, che avevo addosso già da un po' di giorni.
Ore 17.30, finisce l’ultima lezione, prendo velocemente la metro e mi dirigo verso la stazione. Mancano circa 45 min prima che il mio treno parta, non avevo molto tempo, e nemmeno sapevo se nei paraggi in torno alla Stazione Centrale c’era una libreria.

Il desiderio era talmente forte che, assolutamente dovevo trovarne una a costo di perdere il treno, ma dovevo tornare con il mio libro tra le mani.
Comincio a girare nella piazza esterna alla stazione, chiedo un po’ in giro, nessuno sa dirmi nulla, e a questo punto decido di spalancare gli occhi verso tutte le vie di fronte, alla disperata ricerca di un' insegna luminosa che mi indicasse la scritta “Libreria”.

Finalmente la vedo: rossa e in bella vista! Distava da me quasi 500 m e mancavano cinque minuti alle 18.00
Attraverso la strada e mi appresto a raggiungerla.
Entro, mi guardo un po’ in giro, migliaia di libri...
Fra me e me: “ E mo che scelgo? Ho poco tempo e forse credo anche di un aiutino! È da un po’ che non entro in libreria per me, e non so nemmeno quale autore scegliere.”

Io: “Buona sera. Scusi, mi potrebbe gentilmente consigliare per la scelta di un libro?”
Libraio: “Certo sono qui per questo…mi dica che genere le piace?”
Io: “Non ne ho idea. Ma tagliamo corto, stò leggendo libri didattici ma ho bisogno invece qualcosa di leggero, qualcosa di carino e che non sia troppo pesante…”
Libraio: “Benissimo, allora vediamo…le piacciono le storie d’amore?”
Io: “Mhhh sì mi faccia vedere”
Libraio: “Potrei consigliarle questo l’Allende, è molto bello e poi in questo ultimo suo libro è tanto cambiata…è un libro ambientato nel 1800…”
Scuoto un po’ la testa, e nel frattempo mi guardo in giro. Adocchio questo, che tempo fa mi aveva consigliata lei.
Io: “Mi hanno detto che è moto bello! Il genere infatti mi piace. Sullo stile ho letto Bruciata Viva.”
Libraio: “ Sì questo è molto bello…” me lo descrive un po’ e poi mi dice: “ Ma se ha letto Bruciata Viva, allora sul genere potrei proporgli questo. Un racconto di una bambina di Kabul che narra di una storia realmente accaduta, e ha tutto sommato un finale positivo…”.
Mentre mi racconta la storia di questo ultimo, nello stesso momento i nostri occhi cadono su questo libro (la copertina mi ha colpita subito)…lo prende in mano e mi dice :
“Ha detto qualcosa di leggero vero? (sorride e sorrido) Ha voglia di avere un po’ a che fare con Dracula? (sorride e sorrido) Non si tratta di un Horror, ma vedrà che le piacerà…”
M’illumino d’immenso!
Lo prendo subito in mano, sento la consistenza e gli dico: “Quanto le devo?”
Libraio: “16.50 Eu”
Io: “Grazie mille!” con un bel sorriso in bocca.
Libraio: “ Torni a dirmi se le è piaciuto!”
Io: “Non mancherò!”

Esco felicissima correndo velocemente a prendere il treno.
Cerco il solito posto vicino al finestrino…ma stavolta al posto di guardare fuori dal finestrino, comincio subito a leggere il MIO libro!

Una trentina di pagine in soli 40 minuti ne mancano ancora 376…insomma, un libro che si fa bere!

25 Comments:

Blogger Alberto said...

Talvolta tendi a dilungarti sui dettagli, come nei libri di Joyce ("Ulisse" docet).
Leggere è bello, utile, alto. Bisognerebbe farlo continuamente.

L'ultimo libro che ho divorato è stato "Le regole dell'attrazione" di Bret Easton Ellis (quello di "American Psyco" - ndr), uno stile fantastico e giovane che ho cercato di emulare; invano. Io ho un altro tipo di ritmo...
Dalla malattia di mia madre, poi, solo libri iniziati e non finiti: la storia della mia vita! :-)

Recentemente ho sentito il bisogno di rileggere passi del Vangelo, come a cercare risposte o a prepararmi all'ignoto... "Estote parati", perché non potete sapere quando il padrone tornerà a casa sua. Difficile essere all'altezza del mistero della vita, quindi esco da questo loop e vado a farmi un bicchiere di latte caldo: domani mattina vado a sentire per un nuovo lavoro a Modena e una notte insonne non aiuterebbe la mia già poca lucidità!

Un abbraccio in bianco... (ehi, parlo di latte: maliziosa!!!!) ;-)

12:03 AM, novembre 15, 2006  
Blogger sonia said...

@Alby: quando dev far sentire la mia emozione lo è verissimo mi dilungo...ma lo faccio anche nella vita reale, quando devo raccontare qualcosa che mi ha emozionato di brutto! ;O)
Lo faccio continuamente a leggere, ma a volte anzi spesso, i libri dell'uni sono di una palla mostruosa...;O)
Comunque è verissimo, leggere è utili alto e bello. Hai usato tre aggettivi per definire "libro" che si adattano perfettamente.

Non ho mai sentito parlare del libro da te citato!
Hai provato a scrivere anche tu? Se puoi continua! :O)

Beh i passi del Vangelo sono importanti conoscerli, aiutano lo spirito...l'unico che ho letto è il Vangelo Secondo Marco...
Eppoi adesso per un attimo questi libri li lascio stare, affronto già la materia di teologia tre ore a settimana, quindi se mi ricordo, preferisco andarle ad ascoltare i passi del valgelo...a messa intendo!

In culo alla balena allora per domani...sogni d'oro!

Un abbraccio sorridente! (il maliziosa mi ha fatto ridere)

12:35 AM, novembre 15, 2006  
Blogger dalianera said...

Fai attenzione che si inizia così, quasi per gioco, impiegando il tempo che si spende durante un viaggio in treno e poi si finisce ad essere completamente drogati. ;-)

1:05 AM, novembre 15, 2006  
Anonymous angioletto79 said...

ciaooo carissima!!
Il cacciatore di aquiloni, mia madre l'ha letto e gli è piaciuto molto, dopo il suo entusiasmo l'ho regalato a pier per il suo compleanno ... nn mi ha ancora fatto sapere nulla ;-)

ho comprato 2 libri a mia madre per natale La danzatrice bambina
e olive comprese

legge è bellissimo e ti arricchisce!
un bacio e un abbraccio
MAry

8:11 AM, novembre 15, 2006  
Anonymous Duss said...

Confermo le parole di Tacku. Io spendo una buona parte dei miei guadagni in libri, non ne posso fare a meno e non posso neanche passare al cortisone, tanto in questo caso non serve! :(

10:00 AM, novembre 15, 2006  
Blogger laollo said...

buona lettura.
io vado a periodi, ultimamente faccio molta fatica a trovare libri per cui valga la pena perder tempo.

10:10 AM, novembre 15, 2006  
Anonymous angioletto79 said...

@duss UV intellerruale nn male ;-)

11:05 AM, novembre 15, 2006  
Blogger Sonia said...

ciao cara!
anche i tuoi post si sanno far bere!

11:27 AM, novembre 15, 2006  
Blogger Sonia said...

ehm ero passata da quì per lasciarti questo... http://circerie.blogspot.com/

11:28 AM, novembre 15, 2006  
Anonymous walter said...

bello quando capitano libri che ti prendono così!
buona giornata

11:47 AM, novembre 15, 2006  
Anonymous Duss said...

@angioletto79: ... :D più che intellerruale direi libromane!!!

12:01 PM, novembre 15, 2006  
Blogger Carmen said...

IO ho la necessita' mentale di comprare libri anche se poi molti sono ancora nella libreria e non son riuscita a leggerli ma devo sapere di avere sempre a portata di mano qualcosa di nuovo da leggere ...

12:21 PM, novembre 15, 2006  
Blogger zefirina said...

ho tutta una collezione di libri da treno di quando facevo roma-milano, perchè 4 ore e mezza (quando ti va bene) da smaltire sono tante quindi mi ero specializzata in tomi da 300/400 pg.
hei sonia ti ho accontentato ho messo la storia dei miei tattoo
un abbraccio (sempre della serie volemose bene)

3:18 PM, novembre 15, 2006  
Anonymous tiziana said...

anche per me leggere durante gli spostamenti in treno (e non!) è un must.... dalla copertina si direbbe intrigante! un abbraccio Sonia cara...

4:48 PM, novembre 15, 2006  
Blogger PiB said...

le copertine per me sono sempre una cosa da guardare per capire il libro (e gli editori italiani sanno farle..vedi quelle della fandango editrice)...come te anche io mi sarei fermato davanti a questa...

4:54 PM, novembre 15, 2006  
Blogger sonia said...

@Tacku: se mi intossicherò sarà anche anche colpa tua...allora si che mi avrai sulla coscienza! ;O)

@Mary: Bravissima il secondo libro che mi aveva consigliata era proprio la danzatrice bambina...infatti ieri lho ceracto disperatamente su internet..ma non mi veniva il titolo. Hai fatto bene a comprarglielo..a quanto pare è ancora più bello dell'altro...è ua storia vera!

@Duss: ormai sappiamo che siete due mega libromani e musicofomoni...:O)Io spendo solo per altri libri. Ma mi sa che di questi me ne concedo uno nuovo una volta alla settimana.

@LaO: Grazie!Io di solito faccio fatica , forse questo era il momento giusto per entrare, tanto che ho trovato questo ed è bellisimo! Lo posso confemare visto che ora ho già cominciato a leggerlo...ti risucchia!
Un bacione!

@Sonia: un post da bere insomma!
Ciao carissima, grazie per essere passata a lasciarmi l'indirizzo, tra un attimo passo da te ma ti linko subito!

@Walter: ho fatto bene a sentire sta pulsione, infatti ho trovato un libro che veramente ti risucchia...il sangue ;O)

@Carmen: Ho imparato ad entrare in libreria e comprare un libro solo se so che lo leggo...ho cambaito taticca. Abbiamo qui a casa unalibreria piena zeppa di libri in parte nemmeno letti.
È da un po che invece ora li compro e me li leggo...non avrebbe senso altrimenti..:O)

@Zefi: Belli i tomoni, anche questo è un bel tomo...ed è leggero!;o)
Di questo è in previsione una triade! :O)
Grazie Zefi,ho letto e il tuo commento e sono subito venuta da te. L'ho visto ed è bellissimo il tuo post su tatoo...;O)Molto femminili!

@Tizi: se hai occasione prendilo..vedrai è bello, ti risucchia...
Un abbraccione e un bacione!

@Pib: ciao come stai? :o)
Anche io come te trovo che la copertina voglia esprimere molto...è un biglietto da visita! È chiaro non è sempre cosî, ma in questo caso sono stata fortunata!

9:29 PM, novembre 15, 2006  
Blogger Fra said...

Un consiglio: "L'amore paziente" di Anne Tyler. Commovente.

11:37 PM, novembre 15, 2006  
Blogger sonia said...

Fra: grazie...prendo nota per il libro di settimana prossima...dei tuoi consigli mi fido! Ma prima devo vedere la copertina...e annusarlo! Ma il titolo fa...

un abbraccio!

12:24 AM, novembre 16, 2006  
Blogger Henry said...

le copertine sono essenziali...ma per me ancora piu' importante nella scelta di un libro e' l'odore che emana...ho un rapporto molto olfattivo con i miei libri preferiti.

8:14 AM, novembre 16, 2006  
Blogger sonia said...

@Henry: Ciao Henry Benvenuto! Condivido!
In librereria non ho avuto il coraggio di farlo sta volta, ero nuova, e c'era il signore che mi stava servendo direttamente...ma solitamente li annuso anche io...:O)
Non ho però mancato di farlo sul treno!
Sarà perché parla di sagnue, ma questo è inodore...:O)

Una buona giornata!

7:38 AM, novembre 17, 2006  
Blogger sunrise said...

Ti avevo lasciato un commento qui ieri ... subito dopo quello di henry... e scopro stamattina che non c'è più.. :-(

Un inchino,
Simo

9:24 AM, novembre 17, 2006  
Blogger sonia said...

MoMo: Ciao giuro non mi è arrivato nemmeno via mail...una volta è successo lo stesso anche a me da Tacku!

Ci stavo quasi litigando...anzi mi sono proprio arrabbiata, pensavo lo avesse cancellato...riscrivi quello che hai scritto ieri...

un abbraccio!

10:36 AM, novembre 17, 2006  
Anonymous MoMo said...

Ciao Sonia,
credo di aver scoperto il perchè.. ho fatto il passaggio a blogger beta e non posso lasciare i commenti a utenti di blogger che non hanno la vesione beta! sono assurdi ! vabbe'!

Era un commento abbastanza lungo .. comunque tra le altre cose ti consigliavo un paio di libri per i viaggi in treno ( Andrea de Carlo - Il Mare delle Verità e Margherita DolceVita di Stefano Benni)

Un abbraccio !

Un inchino,
Simo

12:36 PM, novembre 17, 2006  
Anonymous MoMo said...

Anche se a dire il vero non ho capito perchè il commento di stamattina me l'ha preso ... ora ho riprovato accedendo con il mio account solito ma non funziona più ... Misteri della tecnologia.. o meglio .. sono proprio imbranata!

Baci!
Simo

12:39 PM, novembre 17, 2006  
Blogger sonia said...

MoMo: ma è un casino...i nemmeno ci capiscocosa succede...secondo me sono i misteri della tecnologia...ma però mi domando perché mi ha lasciato nel tuo primo commento il gravatar e gli ultimi è come se tu fossi entrata come anonima...

Io comincio a non capirci nulla con queste piattaforme!

Grazie per il consiglio...prendo nota per il prossimo acquisto! Leggere qualcosa che mi distrae un po' dai soliti libri mi fa bene! Quello che mi avevi consigliata lo stavo per acquistare...è il primo che ho visto! Ma oi la scelta è ricaduta su qualcosa di più leggero! Se hai voglia di distrarti un po' te lo consiglio...questo è una storia risucchiatrice, credo che un uomo come Edward (che è poi il protagonista della storia) almeno una volt nella vita, tutte noi lo vorremmo incontrare!

Un abbraccio!

Baci!

9:14 AM, novembre 18, 2006  

Posta un commento

<< Home