blabla-sonia: Babel

martedì, novembre 21, 2006

Babel


Dopo aver visto il trailer al cinema, dopo aver letto le diverse recensioni prima da Chiara , poi da Krepa, dopo che ho visto il consiglio anche nel blog di Tiziana ed Emanuele, dopo che avevo una voglia assurda di vederlo, insomma, dopo tutto sto dopo...ieri sera ho esaudito il mio desiderio, e finalmente sono andata a guardalo.

Che dire...bhe sinceramente non c'è moltissimo da dire, se non che ho trovato molto bravo il regista, Alejandro Gonzalez Inarritu che ci ha mostrato brevemente quattro tipi di culture diverse, una sola vicenda, legate da un destino.

Gli attori? Di attori principali non ce sono, tutti sullo stesso livello, nessuno risaltava più di un altro e tutti molto bravi!

La trama? Non dico che non sia stata bella, ma l'ho considerata una storia normalissima.
Forse è proprio questo il bello del film: la sua semplicità.

La fine? Se volete ve la racconto, perché la fine non c'è...anzi esci dal cinema che la stai ancora cercando.

Le mie sensazioni? Ansia, ansia ansia...per tutta la durata del film.
Il regista, ci faceva balzare da una storia all'altra, per poi ritornare a vedere il seguito della storia precedente...un sù e giù continuo!

24 Comments:

Anonymous Anonimo said...

ciao cara! sono sempre Max....sono il rpimo commento! ma ti scrivo per altro! giovedi sono a lugano, ti invito a cena a casa da me...
sarai mia gradita ospite!
ciao ciao!!!

1:43 AM, novembre 21, 2006  
Blogger Dave said...

vero, tanta ansia, soprattutto nella seconda parte.... però che film!!! quasi migliore degli altri due di Iñarritu, Amores Perros e 21 grammi...

9:27 AM, novembre 21, 2006  
Blogger Chiara said...

in effetti io ho deciso di non scrivere nulla dopo averlo visto.
Ho preferito di gran lunga gli altri di Inarritu, in particolare 21 grammi.
Non mi ha lasciato molto Babel...

9:57 AM, novembre 21, 2006  
Blogger Alberto said...

Lascia perdere il cinema che mette ansia e vieni a rilassarti con una bella serata teatrale!

A fine mese, a Milano, ci saranno tre spettacoli gradevolissimi con protagonisti: 1) Marco Columbro (Tootsie); 2) Geppi (comica ex Zelig); I Legnanesi (compagnia popolare milanese).

Se t'interessa, cerco qualcuno che mi faccia compagnia vedendoli... ;-)

Un abbraccio marpione! :-)

11:01 AM, novembre 21, 2006  
Blogger Cilions said...

Io invece ho visto "I figli degli uomini"... e non ho ancora capito se mi sia piaciuto... lascia intontiti...

11:31 AM, novembre 21, 2006  
Anonymous nonsonounacommessa said...

Non male direi...
Il mio preferito rimane sempre Amores Perros.
Ti abbraccio.

12:12 PM, novembre 21, 2006  
Blogger krepa said...

un film stupendo...odio dire "te lo avevo detto"

scherzo

12:31 PM, novembre 21, 2006  
Anonymous tiziana said...

ciao cara...
tre film molto diversi tra loro, sempre però drammatici, ti confesso che il mio preferito rimane Amores Perros. Ciò che più apprezzo invece nel regista è questo suo saper tessere questa tela, che intreccia i destini di tante persone, ognuna con la propria storia, i propri problemi... e mostra come le casualità della vita facciano incrociare i diversi percorsi, mettendoti davanti all'ineluttabilità del presente. un istante solo, ed il caso puo' cambiare la tua vita.

un abbraccio e buona giornata!

1:59 PM, novembre 21, 2006  
Anonymous Duss said...

Si, finalmente riesco a commentare! :D

Non ho visto il film e sinceramente poco mi attrae. Mi sa di solita americanata!

Ma a parte questo, un buon giorno alla padrona di casa! :)

2:07 PM, novembre 21, 2006  
Blogger laollo said...

per me il migliore è 21 grammi...
anche se, come dici tu, ogni volta che si esce si deve cercare di capire dove stava la trama :)

2:27 PM, novembre 21, 2006  
Anonymous Paolo said...

ciao Sonia, hehe... siiii!!! le cerco con la bacchetta del rabdomante!!! tutte ioooo o:))) no tranq. tutto ok.. poi ti spiego, sabato magari è meglio!!! vengo con lei ti va bene? cosi' la conosci heheh... aspetto tua tel ok... spero di non mettere le ragnatele aspettando O)))) a proposito di r....... O))) niente ne parliamo quando ci vediamo!!! commento al film, non l'ho visto, se me lo consogli ci vado, poi ti faccio sapere cosa ne penso, bacio e buona giornata....

2:36 PM, novembre 21, 2006  
Blogger Pier said...

Nemmeno io ho visto il film e dai provini non è che mi attizza molto... Se poi si tratta di un film ansiogeno mi bastano già le ansie che mi procura il lavoro! :-)

3:49 PM, novembre 21, 2006  
Anonymous Giast said...

"Le mie sensazioni? Ansia, ansia ansia...per tutta la durata del film." così parlò sonia.
Ecco, cara sonia non credo di aver bisogno di ansia nella mia vita, sembra che questa signorina sia amica di molte persone eppure preferisco evitarla e di certo non cercarla, preferirei piuttosto vedere altro fosse anche il primo bacio di harry potter!!! (...non è vero! :-P) ^^

12:04 AM, novembre 22, 2006  
Anonymous Anonimo said...

Sonia????
l'unico meszo che ho per contattarti e' ormai solo questo...
email???
cell???

fatti viva!

baciotto da Frank

12:17 AM, novembre 22, 2006  
Blogger Bruno said...

Ciao, Sonia:

Non ho visto il film ma ho apprezzato la descrizione.

Di questo regista... ho visto solo "Amores perros" y "21 grami"... >:)

Un bacio,

Bruno

4:23 AM, novembre 22, 2006  
Blogger ape said...

dev'essere bello amare il cinema..

11:27 AM, novembre 22, 2006  
Anonymous Dri said...

Ciao carissima!!! Grazie per il bentornata!!!

Manco un po' dal cinema.. quello vero intendo.. ultimamente mi capita di andare a vedere solo film d'animazione.. l'ultimo "la gang del bosco" .. No, è che mia sorella è un'insegnante di scuola materna.. e va matta per questi film così mi trascina.. Io ci vado poi per ammirare la bravura dei disegnatori..

Un bacione!!!

11:57 AM, novembre 22, 2006  
Blogger sonia said...

@Max: Ciao max...domani non ci sono...ho una cosa da fare. Mi ritrovo per un aperitivo abbastanza lungo...se vuoi ti chiamo e ti puoi aggregare a noi.

@Dave: miiii...che ansia...in effetti però non è stato malvagio...non posso paragonrlo con 21 grammi perché non l'ho visto.

@Chiara: Giusto rettifico..in effetti ho letto ieri, e la tua non era una recensione, più che altro un suggerimento...comunque nemmeno a me ha lasciato un granché, ma è guardabile.

@Alberto: Ciao Marpione ;O)))
Ma non c'eravamo messi d'accordo per un pranzo?
Dai fammi comunque sapere le date...

Un abbraccione

@Francesco: quando i film ti lasciano così...esci dal cinema con un vuoto...un buco in pancia.

@Kiara: nemmeno quello ho visto...forse il lanciamento...questo titolo mi ispira di più di 21 grammi.Ti abbraccio anche io.

@Krepa: :O))))

@Tizi: Ecco hai descritto molto bene quel "tessere la tela" anche io ho apprezzato molto quel lato del regita...di questo film
Un abbraccione e buona giornata

@Paolo: Ok vada per sabato..poi ne parliamo a quattr'occhi di ragnatele ;O))Stasera ti chiamo!

@Pier: se soffri d'ansia non te lo consiglio...tra il chiuso della sala e l'ansia del film, rischieresti che chiamano l'ambulanza :D

@Giast: :D :D Mi hai fatto morire dal ridere...

@Frank: promesso mi faccio viva...è che ho la testa in aria...

@Bruno: Ciao Bruno come stai? Grazie per aver apprezzato la descrizione! Il regista è comunque un grande, su questo non c'è dubbio!

@Ape: Si in effetti è bello guardare qualcosa di diretto! Il cinema è un impatto diretto.

@Dri: Ciao driulina...ci sei mancata sai? Che bello chetu sia tornata fra noi...

Bhe, i film d'animazione piacciono molto anche a me...adesso poi ne stanno uscendo tantissimi graficamente eccellenti! Per te che sei nel campo...aiuta senz'altro andarli a vedere...
Ne sta uscendo un altro, forse ancora più bello della "gang del bosco", con una grafica superlativa.Un abbraccione

3:02 PM, novembre 22, 2006  
Blogger sonia said...

Laollo: ti ho saltato...;o) scusa!!!
Io 21 grammi premetto di non averlo visto...in effetti però se esci dal cinema dopo aver avuto un ansia tutto il tempo, almeno un finale gratificante doveva esserci..e invece...:o(

3:12 PM, novembre 22, 2006  
Blogger PiB said...

consiglio vivamente prima di tutto 21 grammi che rimane della trilogia forse quello meglio riuscito...Babel è cmq un film ben fatto....concordo sul fattore ansia che il film ti insinua dentro...su tutte alcune scene:

1) lei vestita di rosso che cammina nel deserto...(stupenda l'inversione della situazione con i bambini americani nel posto dei messicani)
2) l'arrivo dell'elicottero del villaggio a simboleggiare la prepotenza tipica degli USA.
3) la scena nella discoteca di Tokio...con le due diverse prospettive uditive

6:02 PM, novembre 22, 2006  
Blogger sonia said...

Pib bellissimo commento...
È vero anche io ho notato le stesse cose che hai notato tu...soprattutto la scena nella discoteca di Tokio! Rumore-silenzio-rumore-silenzio...
Inoltre ho pensato e avevo commentato alla mia amica: "Pensa ad abitare in una città così, piena di colori, di rumori, e di Artisti in strada che suanano...e non aver il senso dell'udito! Stai male..."

Sai della Messicana nel deserto invece cosa mi è saltato all'occhio subito a parte il vestito rosso? I tacchi che sprofondavano nella sabbia! E il regista è riuscito a trasmettermi tutto quel caldo del deserto...stavo soffocando di caldo anche io...

7:39 PM, novembre 22, 2006  
Anonymous Paolo said...

Ciao Sonia, Buon COMPEANNOOOOOOOOO!!!! hehe... preparati perchè questa sera ti tiro le orecchie!!!!!
ti aspetto a questa sera e buona giornata, che i tuoi desideri si avverino, ma anche i mieiiiiii!!! hahahaha bacio

9:33 AM, novembre 23, 2006  
Anonymous Beppone said...

Buon compleannooooooooooooooooooooooooooooooo sei una quasi una scorpioncina come la mia Elisa..
Un abbraccio sfizzero! :D :D :D :D

10:06 AM, novembre 23, 2006  
Blogger Viola said...

Beata te che sei andata!!Io forse ci riesco domenica sera....oooE Buon compleanno!!!!!!!!!!

10:30 AM, novembre 24, 2006  

Posta un commento

<< Home