blabla-sonia: Non ho parole

martedì, ottobre 03, 2006

Non ho parole

È proprio vero che alcuni pazzi sono veramente malati!

19 Comments:

Anonymous alex said...

Senza parole....

1:28 PM, ottobre 03, 2006  
Anonymous angioletto79 said...

evitare di vendere le armi, è una soluzione troppo semplice?
un bacio eun abbraccio
Mary

1:55 PM, ottobre 03, 2006  
Blogger sonia said...

Alex io pure...

Mary, io la vedo come te: non rilascare il porto d'armi. Ma a volte potrebbe non bastare come è successo qui
da noi.
Settimana scorsa è stato effettuato un megablocco
a tutte le dogane, perché gli autori che hanno rubato le armi da un arsenale blindetissimo, stavano per portarle da voi in Italia.

Qui
invece si comincia a parlarne.

Un bacio e un abbraccio anche a te

2:11 PM, ottobre 03, 2006  
Blogger Whitedog said...

Si è vero, ma secondo me è più malato quello di cui si parla alla fine dell'articolo di quello che ne è protagonista.
bau!

2:52 PM, ottobre 03, 2006  
Blogger sonia said...

Cavolo quanto hai ragioneeeee....:D
Sei un mito Bau!
:o))))

2:57 PM, ottobre 03, 2006  
Anonymous Stefania said...

mi sa che sta diventando un vizio quello di andare a sparare a degli innocenti nelle scuole...la mente umana fa dei percorsi inconprensibili a volte...

3:44 PM, ottobre 03, 2006  
Anonymous Stefania said...

incoMprensibili...(dita a banana!)

3:45 PM, ottobre 03, 2006  
Blogger zefirina said...

guarda caso è andato ad ammazzare in un "covo" di gente pacifista!!!
e concordo con angioletto, le soluzioni più banali a volte sono le più semplici: evitare di vendere le armi no????

3:56 PM, ottobre 03, 2006  
Blogger Alberto said...

C'è poco da accanirsi: quello era un pazzo e ok.
La morte fa parte della vita e il nostro destino non è mai completamente nelle nostre mani, meglio imparare ad apprezzare quello che si ha e cercare di trasmettere quello che si è... I pazzi ci saranno sempre in giro, siamo fortunati noi che non ci siamo imbattutti in gente così.

Comunque, forse quelli che deliberatamente e coscientemente ogni giorno torturano altri esseri (http://www.nonlosapevo.com)
Forse loro meriterebbero qualche parola in più e un po' di complicità ipocrita in meno...

Un saluto a tutte/i e un abbraccio a Sonia, Mary e Stefania. :-)

4:38 PM, ottobre 03, 2006  
Blogger Morgan said...

Senza andare in the USA basta guardare qui a casa nostra che cosa è successo nel bar di Roma al Trullo...

5:55 PM, ottobre 03, 2006  
Blogger BloggoIntestinale said...

ma sono più pazzi i malati o più malati i pazzi? certo che la follia e la malattia, brutte cose, proprio brutte.

6:11 PM, ottobre 03, 2006  
Blogger sonia said...

Stefania:veramente, non ho parole..questo caso mi fa venire in mente anche il caso di Beslam, ma all'epoca non avevo un blog altrimenti avrei pubblicato qualcosa anche li! Hai visto il titolo della testata? "C'è una triste storia", ma anche i giornali si mettono quasi a compatirlo! Io avrei scritto " Un testa di C...O aveva dei seri problemi mentali, e nessuno a potuto far nulla per fermarlo!

P.S: Che cosa sono le dita a banana;o)

Zefirina:Ber prima cosa benvenuta!!! Esatto, dici bene, si è scagliato proprio contro delle persone pacifiche! È più facile vero?
In quanto alle armi, secondo me, anche se toglieressero la vendita delle armi o il postro d'armi, chi ha voglia e sete di uccidere riesce a trovarle lo stesso! C'è tanto di qullo spaccio in giro, che noi persone normali, non ce ne rendiamo nemmeno conto!

Alberto: Io spero che uno così bruci all'inferno!
I bambini non si toccano! E tanto meno gli altri.
È vero, di pazzi così ce ne sono tanti, io prego solamente di non trovarne mai uno pazzo così sulla tua strada.

Ho visto da te non lo sapevo, anche quelli sono da ammazzare...mi ha impressionato il vide che ci hai mostrato.

@Morgan: Hai ragione, ho sentito!
Ma quello secondo me,era un caso che si poteva prevenire,di casini la dentro a quanto pare ce ne soo stati. Mi spaventa invece la gente che tiene tutto dentro, e poi esplode senza motivo in questo modo!

@Teo: Sogno o son desto...già la follia è veramente una brutta malattia.

8:34 PM, ottobre 03, 2006  
Blogger Astralla said...

Che brutte cose?! Pazzi malati..sarà ma che brutta sensazione vedere tutti quegli uomini con la barba e le donne con la cuffietta, tutti umili e ordinati, fuori dalla scuola del massacro.

10:01 PM, ottobre 03, 2006  
Blogger krepa said...

sbaglierò ma ho una mia convinzione su certe cose

12:13 AM, ottobre 04, 2006  
Blogger sonia said...

@Astralla:Pazzo si, infatti. Mentre loro sono un gruppo di pacifisti, mi fanno una tenerezza.

@Krepa: È un bene che tu ce l'abbia!

2:26 AM, ottobre 04, 2006  
Anonymous Dusseldorfer said...

Vai a capire cosa succede realmente nella testa della gente in questi casi!

9:01 AM, ottobre 04, 2006  
Anonymous Stefania said...

@sonia: iihiihiiih le dita a banana sono quelle che sbagliano i tasti perche tenti si premere uno e loro vanno da tutt'altra parte iiihiiihiiih ...Hai ragione, più che triste direi terrificante!

@Alberto: grazie dell'abbraccio carissimo (ricambio)...il filmato l'avevo già visto, ma grazie a te l'ho ricordato e l'ho postato anche sul mio blog nella sezione dedicata alla solidarietà. ;-)

10:50 AM, ottobre 04, 2006  
Anonymous Stefania said...

CONFERMO! dita a banana! Ho scritto "perchè" con la "e" senza accento e "si" invece di "di" :-o :-(

10:54 AM, ottobre 04, 2006  
Blogger sonia said...

@Düss: Pazzi ecco cos'è! Tanto l'intento probabilmente era solo uno, togliersi la vita. Non poteva farlo silenziosamente? No, è dovuto andare a rovinare la vita di gente pacifica!

@Stefy: Ah ecco grazie per la delucidazione...mica lo sapevo cosa significasse!

1:39 PM, ottobre 04, 2006  

Posta un commento

<< Home