blabla-sonia: Giorno di poesia vol. 1

mercoledì, giugno 14, 2006

Giorno di poesia vol. 1


Negli anni più giovani

"Solo nella gioventù l'uomo vive ciò che gli spetta
in tutta la sua intensità e freschezza,
fino al tredicesimo o quattordicesimo anno,
e di questo si nutre per tutta la vita"

Hermann Hesse

24 Comments:

Anonymous Giast said...

Ciao e grazie per la visita e del commento, grazie davvero!
La poesia è bellissima.. purtroppo poi quando si cresce si fà sempre di più spazio alla ragione che purtroppo sopprime quelle primordiali emozioni. Compito nostro è di continuare a coltivarle proprio come quei fiori..

1:28 AM, giugno 14, 2006  
Anonymous Anonimo said...

grazie per la serata passata insieme a te, cara stellina nel cielo della notte serena....
tuo estimatore

2:03 AM, giugno 14, 2006  
Blogger Dave said...

allora credo di essere rimasto fermo ai 14 anni...

9:38 AM, giugno 14, 2006  
Blogger Chiara said...

sonia...è proprio così! Stavo giusto ripensando alla mia gioventù (!! parlo come una vecchia ma ho solo 30 anni) e riesco a collocarla fino ai 17-18 anni. Qualche annetto in più rispetto alla riflessione di Hesse.

Freschezza, spensieratezza. Questi sono gli aspetti che più mi mancano.

10:51 AM, giugno 14, 2006  
Blogger angioletto79 said...

è proprio vero!!!!
Mary

1:41 PM, giugno 14, 2006  
Anonymous cirro said...

ciao luce complimenti per il tuo blog. una delle cose che apprezzo di più è il tuo desiderio-tentativo di coagulare attorno a te una compagnia di amici. mettere in contatto la gente tra di sè è un nobile proposito. spero di vederti nel corso dell'anniversario della festa..

3:56 PM, giugno 14, 2006  
Blogger dalianera said...

Uno che la pensa così, ha già capito tutto. :-)
Per noi che abbiamo più che raddoppiato quell'età, per quale motivo, come dice giustamente Chiara, freschezza e spensieratezza hanno perso smalto e vigore, mancandoci irrimediabilmente, maledizione?

4:41 PM, giugno 14, 2006  
Blogger Viola said...

Sonia!io ho tanta paura di crscere..invecchiare...Devo rifletterci un attimo..devo penderne coscienza...

5:29 PM, giugno 14, 2006  
Blogger Fabio said...

E' anche pero' vero che, come diceva Picasso "Ci si mette molto tempo a diventare giovani". Mi da' qualche speranza di recuperare quell'intensita' e freschezza (ad esempio con la musica, la poesia, l'arte, ecc).

5:42 PM, giugno 14, 2006  
Blogger lophelia said...

Ma sono l'unica a dissentire? No, se io mi fossi dovuta nutrire di quello che sono stati i miei primi tredici anni ero "del gatto".

7:02 PM, giugno 14, 2006  
Anonymous Ciliegino said...

Sonia ?
forse e cosi!!!
condivido in qualche modo questo giorno di poesia....ho riflettuto un po e mi ritrovo in giovanissima eta'.....he he he garazie di esistere Ciliegina :-)))))

7:43 PM, giugno 14, 2006  
Blogger sonia said...

-giast:grazie a te per il tuo commento!!!è molto profondo quello che dici.

-dave:ehehehe...sei proprio inclassificabile!!!;O)

-chiaretta:ma se ne hai da vendere di freschezza e spenzieratezza...che dici!!!

-oh!!!angioletto79:...come sai mi piacciono molto gli angeli, ora che sei arrivata qui..ti do il
benvenuto!non scappare ok?!?

-tacku:ma tack, nooooooo!!!Non pensare mai a una cosa così!
Hesse dentro di se è sempre rimasto un po' bambino, anche da "vecchio", quello che noi semplicemente dobbiamo fare alla nostra età, è fare nal presente un passo a ritroso, andando a ricercare quel bambino che c'è in noi!!!
ma c'è credimi non l'hai mai perso...qundo ti capita di perdere lo smalto, sai cosa devi fare?!?!
Ricerca il bambino!!!
Un bacione

-Viola: non inevecchi se tieni sempre quella freschezza di bambina che c'è e che c'era in te, credimi!!! Anzi, con l'andare avanti con gli anni vedrai che se continui a tenere costantemente quella bella bambina che già sei, sarai felice di invecchiare...perchè scoprirai altre cose tanto belle, e diventerai tu ancora più bella!!ma non perderla mai.
Violetta...mi raccomando, se tu dovessi entrare un giorno a far parte del mondo dello spettacolo...mi raccomando, niente butulino...ok? un baciotto...violabaciatutti ;o)

-fabio:non comment...io da te imparo e basta!

-lophe:oggi mancavi solamente tu!!ehehehe...e ci voleva proprio una che dissentiva, per fortuna...ma tanto si sa che a faresti solo 30/40 e poi ancora 40/30...ehhehe un bacione! Se non altro hai già fissato la fascia, io ancora la devo scegliere!!!un bacione

8:11 PM, giugno 14, 2006  
Blogger sonia said...

massi sempre speciale...grazie

8:12 PM, giugno 14, 2006  
Blogger sonia said...

ciaooooo, tesssssoooorroo, ma ti aspettavo lo sai?
Che piacere che mi fanno le tue sorprese!!!
io la tua luce tu il mio sole!!!
un bacione a presto!

8:13 PM, giugno 14, 2006  
Blogger sonia said...

cigliegino...il messaggio del mattino!!!
Lo sai e te l'ho sempre detto, che tu sei una forza della natura!!!
cigliegino...non mancare domani...tema scottante!!ehehe

8:16 PM, giugno 14, 2006  
Blogger Chiara said...

sì, per ora ne ho da vendere ma nonn ho più la leggerezza di prima. E' innegabile...
un bacio

9:12 PM, giugno 14, 2006  
Blogger sonia said...

ma chiara...ma sei la nostra the constant!!!la the constant che per me è chairetta!mica ti avevo riconosciuta così, neh! ;o)
la nostra chiara...
lo so chiara che non è per nulla semplice, ma a poco a poco leggendoti scoprirò, prima o poi la cosa rappresenta per te la pesantezza!
Oggi un passo vero la leggerezza l'hai fatto...hai cambiato il nome!sembra poco ma invece...un bacione

11:25 PM, giugno 14, 2006  
Anonymous Anonimo said...

Credo sarei morto di fame se mi fossi alimentato solo di quello..

bacioni
il panettiere

12:20 AM, giugno 15, 2006  
Blogger sonia said...

ahahahahahahah....io a quest'ora sto sfornando il post di domani, mio panettiere!!!!

12:23 AM, giugno 15, 2006  
Blogger PiB said...

lophelia arrivo tardi ma concordo con te e dissetisco con Hesse con il quale di solito invece ci capiamo..assoluta-MENTE NO!
Ogni giorno è un nuovo giorno fresco e intenso non importa se dopo 1 anno o dopo 60 anni di vita.

12:35 AM, giugno 15, 2006  
Blogger sonia said...

-si pib...vero!!!Ma non credo che Hesse voglia trasemtterci questo!Il senso di lui è un altro, credo che faccia riferimento al bambino, al bambino ancora in età pre-adolescenziale.ogni giorno, dice che noi ci nutriamo di quella fascia vissuta nella nostra prima parte della vita,credo che voglia farci capire che noi ci continueremo a nutrire di quegli anni, con ciò non vuole dire che non possiamo vivere un nuovo fresco e intenso giorno...
benvenuto e buona notte!

1:36 AM, giugno 15, 2006  
Blogger lophelia said...

Sì, concordo con il panettiere e con Pib, ogni giorno porta linfa nuova, anche dopo i 40. La freschezza non ha meno valore della consapevolezza che può darti solo l'esperienza.

10:04 AM, giugno 15, 2006  
Blogger sonia said...

-lophe:per prima cosa volevo dirti che mi fa molto piacere averti sempre come mia ospite, e di dirò una cosa...
noto con pcere che in questa famigliola, ci sono 20enni, 30enni, 40enni(questi sono soprattutto gli amici esterni),e credo che il vostro contributo qui è importantissimo.
A vent'anni,si sta ormai uscendo dall'adolescenza e si vive in maniera più spensierata la vita, a 30 invece credo che sia piu dura. A 30 i mi sento di essere in un limbo, dove tutto accade e tutto non accade... se ci fai caso i 30enni, sono quelli che più si "lamentano", in questo senso. È un età dove ancora non ti senti pienamernte adulto,è come se fossimo incastrati tra l'essere bambini, e l'essere adulti. forse abbiamo vissuto da piccoli il periodo del boom economico, i nostri genitori in merito ci hanno viziato troppo, e questo, con molta probabilità ha smorzato un po'quella voglia di crescere, ponendoci a farci sempre molte domande,proprio perchè avevamo tutto...comunque sia, si deve veramente fare un passo indietro nella storia, 10 anni sono comunque tanti.Credo invece, che la vostra "generazione", abbia dovuto lottare un po' più di noi, così che avete avuto la possibilità, di aprire un pochino un po' di più gli okki rispetto a noi.Questo discorso c'entra poco per quello che riguarda questo post, ma vuole essere una mia confidenza a te! spero che mi capisci...un bacione

11:51 AM, giugno 15, 2006  
Anonymous Sminel said...

Non ci credevo ho detto
É lei o no
Tra tanti amici
Non ti aspettavo qui
Solita sera e
La solita tribù
Tu che mi dici
Stai sempre con i tuoi
E ti accompagnava
Un'emozione forte
E ti accompagnava ancora
La solita canzone
Na na na na na na na na na na

Ma quanto tempo e ancora
Ti fai sentire dentro
Quanto tempo e ancora
Rimbalzi tra i miei sensi
Quanto tempo e ancora
Ti metti proprio al centro
Quanto tempo e ancora
Mi viene da star male
E sento che
Se te ne vai adesso
Io potrei morire
Che se te ne vai adesso
Ancora tu l'amore
Na na na na na na
Na na na na na na
Na na na na na na

Tra tanti amici
Che sono anche i tuoi
Guardali bene
Non cambieranno mai
Saluti e baci poi
Prendi e te ne vai
Sì forse è meglio
Così non mi vedrai
Piangere poi ridere
Poi prenderti un po' in giro
Fingere davanti a tutti
Di aver dimenticato
Na na na na na na na na na na

Ma quanto tempo e ancora
Ti fai sentire dentro
Quanto tempo e ancora
Rimbalzi tra i miei sensi
Quanto tempo e ancora
Ti metti sempre al centro
Quanto tempo e ancora
Ancora tu l'amoreeee
Na na na na na na
Na na na na na
buonanotte..........ps sei davvero ganza

Ma quanto tempo e ancora
Ti fai sentire dentro
Quanto tempo e ancora
Rimbalzi tra i miei sensi
Quanto tempo e ancora
Ti metti sempre al centro
Quanto tempo e ancora
Ancora tu l'amore
Na na na na na na

2:31 AM, giugno 17, 2006  

Posta un commento

<< Home